In olio di cocco

 

Prima di leggere questo articolo ti consiglio di iscriverti alla News Letter di Olio di Cocco.it. Iscrivendoti riceverai Sconti fino al 50% su una vasta gamma di prodotti legati all’Olio di Cocco.

 Clicca qui e Ricevi Sconti Gratuiti

 

In questo post ti  racconterò come utilizzare l’olio di cocco per capelli e ottenere risultati sorprendenti.

Questo olio miracoloso è in cima alla lista delle alternative naturali per migliorare la vostra salute e il vostro benessere.

Trova ampio impiego sia nella cucina ( usato molto nelle diete Vegetariane e Vegane in sostituzione ad altri oli vegetali) sia in ambito cosmetico per idratare la pelle o i capelli.

Ti parlerò di 6 fantastici modi per utilizzare al meglio questo straordinario olio ormai sempre più richiesto e difficile da trovare tra i banchi dei supermercati.

 

Ti mostrerò come utilizzarlo per:

  • idratare i tuoi capelli
  • colorare i capelli
  • sciogliere i nodi dai capelli
  • sconfiggere la forfora
  • proteggere i capelli dai raggi del sole
  • aumentare la riscrescita dei capelli

 

Se non conosci i principi attivi e le caratteristiche puoi leggere anche “Olio di Cocco: usi Alimentari,Cosmetici e Curativi” e “Olio di Cocco Prezzo, Caratteristiche e Benefici

Personalmente utilizzo sempre un ‘olio di cocco puro e vergine, le sue caratteristiche permettono di essere utilizzato in tutti i campi: quello alimentare e quello cosmetico.

Se non hai idea di dove trovarlo ti consiglio l’olio di cocco della NaturaleBio, un olio di cocco puro al 100% che puoi trovare qui

Uno dei più grandi utilizzi dell’olio di cocco è come balsamo per capelli  ma ci sono anche altri modi per utilizzarlo meglio.

 

Vediamoli insieme 🙂

 

1) Olio di Cocco per idratare i Capelli

L’olio di cocco  è composto principalmente da acidi grassi a catena media e penetra i capelli più profondamente e più velocemente di altri balsami.

 

Olio di cocco per idratare i capelli

 

Puoi utilizzare l’olio di cocco come trattamento per riparare le doppie punte, idratare il cuoio capelluto e aggiungere un colorito sano alla tua chioma, basta seguire questi semplici passaggi:

  1. Prima di tutto assicurati di avere almeno una o due ore per questo trattamento. (Più a lungo si lascerà l’olio di cocco sui capelli, tanto più sarà la sua efficacia!)
  2. Lava i capelli e lasciali asciugare naturalmente mentre prepari i prossimi passi.
  3. Prendi l’occorrente: un pettine, una cuffia per la doccia o un piccolo asciugamano per avvolgere i capelli, due piccole ciotole di diverse dimensioni (una dovrebbe entrare dentro l’altra), e naturalmente il tuo vasetto di olio vergine di cocco biologico.
  4. Metti una piccola quantità di olio di cocco nella ciotola più piccola.
  5. Metti la ciotola più piccola in fondo a quella più grande.
  6. Riempi la ciotola più grande con acqua calda in modo che la ciotola più piccola sia parzialmente sommersa, ma senza farne entrare l’acqua.
  7. Una volta che l’olio di cocco si è completamente sciolto, applicalo sui capelli e massaggia delicatamente, poi pettinali.
  8. Dopo aver finito l’applicazione dell’olio, avvolgi i capelli in una cuffia per doccia o un piccolo asciugamano e lasciare in ammollo per trenta o più minuti.
  9. Lava i capelli per rimuovere l’olio.
  10. In alternativa, è possibile riapplicare una piccola quantità di olio di cocco (quanto basta per dargli una lucentezza sana) nelle estremità dei vostri capelli e pettinare di nuovo.
  11. Asciuga i capelli.

 

2) Olio di Cocco per Capelli  come districante quotidiano

Se hai i capelli lunghi o ricci, nodi e grovigli possono essere una battaglia quotidiana.

L’olio di cocco può essere utile anche in questa occasione!

 

Olio per districare i capelli

 

Inoltre, essendo naturale al 100%, l’olio di cocco biologico vergine non lascia alcun residuo o danno a lungo termine alla vostra chioma!

Prima di spazzolare i capelli, ecco come utilizzare l’olio di cocco come districante:

  1.  Prendi l’occorrente: un pettine, una cuffia per la doccia o un piccolo asciugamano per avvolgere i capelli, due piccole ciotole di diverse dimensioni (una dovrebbe entrare dentro l’altra), e naturalmente il vostro vasetto di olio vergine di cocco biologico.
  2.  Metti una piccola quantità di olio di cocco nella ciotola più piccola.
  3. Metti la ciotola più piccola in fondo a quella più grande.
  4. Riempi la ciotola più grande con acqua calda in modo che la ciotola più piccola sia parzialmente sommersa, ma senza fare entrare l’acqua –
  5. Lascia che  l’olio di cocco raggiunga la temperatura necessaria a farlo sciogliere completamente.
  6. Massaggia delicatamente l’olio sui capelli, poi –  a partire dalle estremità per finire alle radici – lavora delicatamente i grovigli e i nodi con il pettine.
  7. Lasciare agire e successivamente pettinare e asciugare i capelli come sempre.

PS: Non c’è bisogno di risciacquare o fare uno shampoo.

L’olio di cocco continuerà a nutrire i tuoi capelli tutto il giorno!

 

OK!  

Fermiamoci un secondo.

Per scrivere questo articolo mi ci sono volute settimane e tanto impegno….che ne dici di ripagare il mio sforzo con una bella condivisione?

Fai un favore a me e uno a te, se ritieni questo articolo interessante condividilo con i tuoi amici!

 

 

 

3) Olio di Cocco per sconfiggere la Forfora

Se l’uso prolungato di shampoo chimici, balsami, prodotti per lo styling o tinture ti hanno lasciato prurito e forfora, è possibile utilizzare l’olio di cocco per curare il cuoio capelluto.

 

Olio per combattere la forfora

 

Basta seguire questi semplici passaggi ogni giorno e vedere i tuoi problemi di forfora scomparire:

  1. Alla fine della giornata o poco prima di coricarsi, lava i capelli con uno shampoo naturale e balsamo.
  2. Metti una piccola quantità di olio di cocco nella ciotola più piccola.
  3. Mettere la ciotola più piccola in fondo a quella più grande.
  4. Riempi la ciotola più grande con acqua calda in modo che la ciotola più piccola sia parzialmente sommersa, ma senza fare entrare l’acqua – Lascia che il  l’olio di cocco raggiunga la temperatura in modo che sia completamente sciolto-.
  5. Rimuovi tutti i nodi o grovigli con un pettine.
  6. Una volta che l’olio di cocco è completamente sciolto, utilizza le dita per massaggiare delicatamente l’olio del tuo cuoio capelluto. (Se hai i capelli lunghi, prova a capovolgere la  testa a testa in giù, al fine di applicare l’olio per l’intero cuoio capelluto.)
  7. Avvolgi la testa con l’asciugamano o un panno e lascia l’olio di cocco sul cuoio capelluto durante la notte per avere risultati migliori.

La mattina seguente, utilizza un trattamento sale Epsom per rimuovere l’eccesso della forfora dal tuo cuoio capelluto.

 

4) Olio di Cocco come base per la colorazione dei Capelli

L’olio di cocco può essere utilizzato nella miscelazione della vostra colorazione dei capelli in modo del tutto naturale.

 

Olio di cocco

 

Poiché l’olio di cocco penetra capelli più profondamente e più veloce di molti altri oli naturali, può aiutare il vostro colore ad essere più vivace e non sbiadire troppo in fretta.

  1.  Prendi l’occorrente: un pettine, una cuffia per la doccia o un piccolo asciugamano per avvolgere i capelli, due piccole ciotole di diverse dimensioni (una dovrebbe entrare dentro l’altra), e naturalmente il tuo vasetto di olio vergine di cocco biologico.
  2.  Metti una piccola quantità di olio di cocco nella ciotola più piccola.
  3.  Metti la ciotola più piccola in fondo a quella più grande.
  4.  Lascia che il tuo olio di cocco raggiunga la temperatura in modo che sia completamente sciolto.
  5.  Miscela olio di cocco con le erbe coloranti e applicalo come si farebbe normalmente.
  6.  Una volta che il colore è pronto, applica sui capelli e risciacqua con acqua tiepida per eliminare l’olio in eccesso e il colorante.
  7.  Avvolgere i capelli con una cuffia o un asciugamano e lascia riposare tutta la notte.

 

5) Olio di Cocco per una veloce crescita dei Capelli

Usare olio di cocco come un modo naturale per aiutare i capelli crescere più spessi e più veloci.

 

Olio di cocco per crescita capelli

 

Le vitamine e acidi grassi essenziali naturalmente presenti nell’olio di cocco nutrono il cuoio capelluto e aiutano a rimuovere il sebo accumulato dai follicoli piliferi.

Utilizzalo come trattamento quotidiano, seguendo questi semplici passi:

  1.  Alla fine della giornata o poco prima di coricarsi, lava i capelli con uno shampoo naturale e balsamo.
  2.  Prendi l’occorrente: un pettine, una cuffia per la doccia o piccolo asciugamano per avvolgere i capelli, due piccole ciotole di diverse dimensioni (una dovrebbe entrare dentro l’altra), e naturalmente il tuo vasetto di olio vergine di cocco biologico.
  3.  Metti una piccola quantità di olio di cocco nella ciotola più piccola.
  4.  Metti la ciotola più piccola in fondo a quella più grande.
  5.  Riempi la ciotola più grande con acqua calda in modo che la ciotola più piccola sia parzialmente sommersa, ma senza fare entrare l’acqua – Lascia che il vostro olio di cocco raggiunga la temperatura in modo che sia completamente sciolto.
  6.  Rimuovi tutti i nodi o grovigli con un pettine.
  7.  Una volta che l’olio di cocco è completamente sciolto, utilizza le dita per massaggiare delicatamente l’olio nel tuo cuoio capelluto. (Se hai i capelli lunghi, può essere più facile  capovolgere la  testa a testa in giù, al fine di applicare l’olio per l’intero cuoio capelluto.)
  8.  Avvolgito la testa con l’asciugamano o un panno e lasciare l’olio di cocco sul cuoio capelluto durante la notte per avere risultati migliori.

 

6) Olio di cocco per proteggere i Capelli dai danni del sole

L’olio di cocco è un eccellente e del tutto naturale protezione solare.

 

Olio di cocco per proteggersi dal sole

 

Al mattino, soprattutto in una giornata in cui si sa già che i capelli verranno esposti agli elementi più del solito, applica l’olio di cocco seguendo questi semplici passi:

  1.  Prendi l’occorrente: un pettine, una cuffia per la doccia o piccolo asciugamano per avvolgere i capelli, due piccole ciotole di diverse dimensioni (una dovrebbe entrare dentro l’altra), e naturalmente il tuo vasetto di olio vergine di cocco biologico.
  2.  Metti una piccola quantità di olio di cocco nella ciotola più piccola.
  3.  Metti la ciotola più piccola in fondo a quella più grande.
  4.  Riempi la ciotola più grande con acqua calda in modo che la ciotola più piccola sia parzialmente sommersa, ma senza fare entrare l’acqua
  5.  Lascia che il vostro olio di cocco raggiunga la temperatura in modo che sia completamente sciolto.
  6.  Massaggia delicatamente l’olio sui capelli e poi asciugateli.

 

Ma gli usi dell’olio di cocco non finiscono certo qui!

Ho scritto un’interessante articolo sull’utilizzo dell’olio di cocco e lo trovi qui   101+ modi per utilizzare l’olio di cocco

 

PS: Se non hai idea di dove trovarlo ti consiglio l’olio di cocco della NaturaleBio, un olio di cocco puro al 100% che puoi trovare qui

PPS: Se mi lascerai un commento di ringraziamento o qualche critica costruttiva al post, te ne sarò infinitamente grata.

Per farloscorri infondo alla pagina e scrivi pure il tuo commento e  se non l’hai già fatto, condividi l’articolo

 

 

Ci vediamo al prossimo aggiornamento…

Un saluto,

Fiamma 🙂

Fiamma Fabbiani

Appassionata del vivere Sano e del cibo Bio, per lavoro sono una
Fisioterapista, specialista in RPG.

POST RECENTI
Showing 13 comments
  • Loredana
    Rispondi

    Ciao trovo molto interessanti i tuoi articoli e sto usando l’olio di cocco ordinato tramite questo sito. Una domanda: l’olio di cocco viene usato per curare anche la candida vaginale. Potresti dirmi in che modo? Grazie 🙂

    • Fiamma Fabbiani
      Fiamma Fabbiani
      Rispondi

      Ciao Loredana, grazie per l’interesse mostrato per il mio blog! 🙂
      L’acido caprilico è un acido grasso a media catena presente nell’olio di cocco. Possiede una potente azione antifungina e battericida ed è molto efficace contro la Candida.
      Ti basterà assumere l’olio di cocco puro o all’interno di bevande calde o frullati fino a 3 cucchiaini al giorno. Essendo un rimedio naturale ti consiglio sempre di parlarne un medico specialista.
      A presto,
      Fiamma

  • Tins
    Rispondi

    Potresti dirmi se posso aggiungere l ‘olio di coccco (e quanto) in una tinta normale? Io uso quella della “Bionike Shine On” senza resorcina e senza ammoniaca

    • Fiamma Fabbiani
      Fiamma Fabbiani
      Rispondi

      Mi dispiace, ma non creo di poterti essere utile! Non ho mai provato l’olio di cocco in una tinta normale..
      Ogni tanto l’ho miscelato con l’henné e mi ha aiutato a rendere più carico il colore!
      Ma ci sono tantissime scuole di pensiero e penso che non esista una regola fissa!
      Spero che qualcuno che leggerà la tua domanda ti possa aiutare… 😉
      A presto, Fiamma

  • Maya
    Rispondi

    Ciao Fiamma , avrei una domanda in merito al trattamento antiforfora. L’olio di cocco viene applicato sui capelli lavati e tamponati o asciutti? Dato che viene lasciato in posa per tutta la notte mi preoccupa dormire con i capelli bagnati..C’e’ qualche alternativa eventualmente ?

    • Fiamma Fabbiani
      Fiamma Fabbiani
      Rispondi

      Ciao Maya,
      è sempre meglio applicare l’olio di cocco sui capelli umidi per far si che penetri più profondamente e nutra al meglio il capello e la cute!
      Se non vuoi andare a dormire con i capelli umidi, dopo aver applicato l’olio di cocco lascialo agire e poi asciuga i capelli prima di andare a dormire senza risciacquare!
      Fammi sapere come ti trovi…
      A presto,
      Fiamma 😉

  • Federica
    Rispondi

    Ciao Fiamma, tutte le volte che vado in piscina ad allenarmi (dalle 2 alle 3 volte a settimana) distribuisco un po’ di olio di cocco su tutti i capelli prima di mettere la cuffia. Ho notato che questo piccolo trucchetto non li fa rovinare dal cloro.

    Ho due domande in merito all’uso dell’olio per stimolare la ricrescita:

    1) dopo lo shampoo (quindi, prima del massaggio sulla cute) i capelli vanno asciugati col phon o basta semplicemente tamponarli e lasciarli asciugare durante la notte avvolti nell’asciugamano?

    2) Siccome l’olio tende a sporcarmi molto i capelli e ad appesantirli perché sono sottilissimi, lavandoli nuovamente la mattina dopo rischio di inficiare l’effetto dell’impacco notturno?

    Grazie per la risposta! 🙂

    • Fiamma Fabbiani
      Fiamma Fabbiani
      Rispondi

      Ciao Federica,
      Ti consiglio di tamponare i capelli per assorbire più acqua possibile, applica l’olio di cocco sul capello umido e dopo ti consiglio di asciugare i capelli con il phon (magari l’estate non serve, ma con questo freddo meglio sempre asciugarli!).
      La mattina seguente puoi tranquillamente rilavare i capelli, ma ricorda di usare uno shampoo delicato!
      Magari puoi fare solo uno shampoo la mattina e applicare l’olio la sera senza lavare i capelli prima!
      Fammi sapere..
      Grazie a te per avermi svelato un altro trucchetto utile per chi va in piscina!
      A presto,
      Fiamma 😉

  • Erica
    Rispondi

    Buongiorno ottimo articolo
    di solito uso l’ olio di cocco con un cucchiaio d’ olio d’ oliva e uno di miele e lo lascio in posa per 1 ora.
    Vorrei chiedere è possibile metterlo nell’ henne neutro?

    • Fiamma Fabbiani
      Fiamma Fabbiani
      Rispondi

      Ciao Erica,
      Grazie mille, sono contenta che tu abbia trovato interessante il mio articolo!
      Come sai ci sono tantissimi pareri sull’uso dell’olio nella colorazione con henne, molti sostengono che l’olio non faccia prendere bene il colore…
      Io ci ho provato comunque ho aggiunto all’henne l’olio di cocco, questo lo ha reso più facile da applicare e il risultato è stato davvero sorprendente!
      Colore più profondo e scuro, tiene di più ai lavaggi e il capello è nutrito e più sano!
      Sono convinta che non esista una regola fissa, e che siano i nostri capelli a darci qual è la risposta!
      Provaci e fammi sapere la tua esperienza!!!

      A presto
      Fiamma

  • Mastani
    Rispondi

    Olio di cocco insieme alle erbe tintorie???? ????

    • Fiamma Fabbiani
      Fiamma Fabbiani
      Rispondi

      Ciao Mastani, l hai mai provato nella colorazione dei tuoi capelli?

  • Fiamma Fabbiani
    Fiamma Fabbiani
    Rispondi

    Raccontami come utilizzi l’olio di cocco… C’è qualche modo che non conosco? condividilo qui sotto!:)

Lascia un commento

CONTATTACI

Scrivi e risponderemo il prima possibile

Start typing and press Enter to search